Tavola

Ripercorre la più antica storia dell'arte.

Evoca tempi lontani. E crea un impatto visivo molto suggestivo.

Fino al 1500 la tela non veniva utilizzata se non in rari casi in cui veniva "incammottata" (cioè incollata) sulla tavola. Tutti i più grandi lavori dell'epoca medioevale, si pensi a Duccio da Boninsegna o Giotto, furono realizzati su legno. Per creare una tavola che ha il sapore di antico, abbiamo deciso di studiare il lavoro di Leonardo da Vinci.

 

 

 

 Solo legno stagionato. E' una questione di tempo.

 

Per un lavoro duraturo c'è bisogno di un supporto importante. Utilizziamo solo legno di prima scelta, ben essiccato e con uno spessore adeguato alla dimensione del dipinto.

 

 

 

L'"Imprimitura": un'ottima base per un dipinto a regola d'arte.

 

Il gesso serve a far scorrere bene il pennello
sulla tela ma ha anche la funzionedi isolare
l'aggressività dei colori che potrebero deteriorare la sua trama.
L'uso di gesso e colla naturali,
seguendo le classiche ricette del '400,
è la soluzione ideale atta a garantire queste condizioni.

 

 

  

 Colori ad olio. Segno distintivo di una qualità superiore.

 

I colori ad olio su tavola donano una brillantezza, una pienezza e una profondità d'immagine impossibile da realizzare con qualsiasi altro tipo di materia.

 

 

Il confronto conta. Anche per la Tavola.

Dobbiamo studiare i dipinti nei musei e compararli continuamente
con le nostre creazioni.
Solo così possiamo sperare di comunicare allo spettatore la sensazione
che si prova di fronte all'originale.